CALDAIA A CONDENSAZIONE: Come scegliere la caldaia nuova

Scegliere una caldaia a condensazione per la nostra casa è una decisione importante, da ponderare attentamente. Occorre tenere in considerazione molti fattori, alcuni dei quali talmente tecnici da farci girare la testa. Insomma, parliamoci chiaro, chi ha mai sentito parlare di certificazione ERP?

DIRETTIVA ERP: Direttiva Europea che indica i requisiti fondamentali di Ecodesign per migliorare le prestazioni ambientali dei prodotti che utilizzano energia; i produttori sono tenuti già in fase di progettazione ad attenersi a questi parametri per migliorare l’efficienza energetica dei loro prodotti e ridurre il loro impatto ambientale.

caldaia-a-condensazione

Ecco perché abbiamo pensato di scrivere questa piccola guida all’acquisto di una caldaia acondensazione. 
Fermo restando che il miglior parere è quello del vostro installatore di fiducia, ecco qualche consiglio da tenere sempre a mente.

CALDAIA A CONDENSAZIONE VS CALDAIA STANDARD

Vediamo innanzitutto la differenza tra una caldaia tradizionale e una moderna caldaia a condensazione:

CALDAIA A CONDENSAZIONE:
  • Maggiore rendimento energetico grazie alla condensazione del vapore acqueo presente nei gas di scarico;
  • Minor consumo di carburante;
  • Basse emissioni;
  • Risparmio sui costi;
  • Migliore impatto ambientale.elenco-differenze

CALDAIE STANDARD:

  • La condensazione non avviene pertanto non è possibile sfruttare il calore generato dai gas di scarico;
  • Maggior consumo di carburante;
  • Aumento della spesa;
  • Non serve creare uno scarico di condensa apposito;
  • Generalmente sono in vendita a un prezzo più conveniente

CARATTERISTICHE DI UNA CALDAIA A CONDENSAZIONE

Vediamo alcuni fattori da valutare quando ci troviamo davanti alla scelta di una caldaia:

  • DIMENSIONI E TIPO DI INSTALLAZIONE: Caldaia piccola o grande? A basamento o murale? Queste sono tutte specifiche tecniche che variano a seconda delle vostre necessità energetiche e al vostro spazio;
  • COMPONENTI: Sì a caldaie certificate con materiali di qualità e componenti certificati; solo scegliendo il meglio potrete ottenere un reale risparmio energetico;
  • POTENZA: la potenza di una caldaia va dagli 1,8 ai 35Kw in base al tipo di isolamento termico dell’abitazione, dimensioni (espresse in volume) degli ambienti da riscaldare e utilizzo quotidiano dell’apparecchio.normativa-caldaia-a-condensazione
  • CLASSE ENERGETICA: la direttiva ERP sancisce che tutti i generatori di calore devono essere in possesso di etichetta energetica. Ricordiamo che solo le caldaie a condensazione di classe A possono usufruire della detrazione fiscale prevista dall’ECOBONUS 2018.

IN CONCLUSIONE

Sostituire la tua vecchia caldaia con una caldaia a condensazione ti permetterà di risparmiare fino al 30% sulla bolletta di casa.
La caldaia può essere installata sia in villetta che in appartamento. L’importante è farsi consigliare da un tecnico di fiducia per l’acquisto e l’installazione del prodotto più adatto alle nostre esigenze.

Mettiti in contatto con un nostro tecnico!